Menu Content/Inhalt
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Share/notice

Home
Test distribuzioni Linux
Effettuiamo dei test di valutazione di software che riteniamo possano essere interessanti per le scuole. I test sono effettuati presso scuole, da insegnanti in servizio, utilizzando strumentazione e laboratori dotati di attrezzature con le caratteristiche comuni alle scuole, considerando l'esistenza anche di hardware obsoleto o comunque di fascia medio bassa.

L'Osservatorio Tecnologico invita le istituzioni scolastiche a segnalare la distribuzione GNU/Linux che ritengono più confacente alle proprie necessità.

Quelle maggiormente richieste saranno sottoposte a test nei nostri laboratori.

Linux è il principale protagonista del software libero, sviluppatosi ed affermatosi negli ultimi anni con gran successo. Linux è un tipo di sistema operativo, che contraddistingue in realtà una famiglia di software.

Mentre i sistemi operativi proprietari sono in genere indicati da un nome (e da una versione), nel caso di GNU/Linux si parla di distribuzioni. Per chiarire la differenza tra sistema operativo e distribuzione è disponibile un approfondimento.

Per Gnu/Linux sono reperibili numerose distribuzioni diverse, sia per server che per client.

Una distribuzione si caratterizza per diversi aspetti: la versione e la specifica configurazione del kernel adottato, la procedura di installazione, gli applicativi disponibili, strumenti di configurazione e gestione specifici, la personalizzazione dell'ambiente di lavoro ed altri ancora.
Benchè, data l'ampia scelta di applicazioni disponibili liberamente e la possibilità di ricompilare il kernel per adattarlo alle proprie esigenze, ogni distribuzione possa essere utilizzata sia come desktop che come server, solitamente le aziende o comunità che gestiscono proprie distribuzioni tendono a predisporre apposite versioni orientate a compiti specifici.
Semplificando un po', ciò è realizzato fornendo il kernel compilato con opzioni opportune, magari con patch create appositamente allo scopo, dedicando molta attenzione nella scelta dei pacchetti (eventualmente integrando quelli liberi con applicativi proprietari per caratterizzare le distribuzioni a pagamento) e fornendo strumenti di configurazione opportuni sia in sede di installazione che durante il normale utilizzo.

Analizzare tutte le distribuzioni, dato il numero molto elevato, è un lavoro improbo. Pertanto ne sono prese in considerazione solo alcune, rimandando ad un'indagine personale lo studio delle altre se esistessero esigenze specifiche. In particolare l'analisi verterà su due distribuzioni più orientate al desktop, e due più votate ad un utilizzo come server.

Le versioni testate sono sempre le ultime disponibili sul sito ufficiale del fornitore al momento della prova.

Tutti i test di software sono stati condotti seguendo uno schema analitico comune. Le informazioni acquisite vengono quindi esposte strutturandole nei seguenti punti.

LA SCHEDA DI VALUTAZIONE

  • TIPO DI PRODOTTO
  • PRO E CONTRO
  • UTILIZZI
  • RAPPORTO DI VALUTAZIONE

RAPPORTO DI VALUTAZIONE

Modalità di installazione
Tempi di acquisizione
Tempi di installazione
Tempi di avviamento
Caratteristiche Hw richieste
Difficoltà nell'installazione
Esistenza, qualità e completezza della documentazione
Possibilità di assistenza on-line
Cosa ne pensiamo

Modalità di installazione
Gli aspetti relativi all'installazione sono particolarmente significativi nel caso di analisi di un sistema operativo. Sono elencate le diverse opzioni disponibili, descrivendo in maggior dettaglio quelle ritenute più confacenti ad una scuola, tenendo conto delle risorse a disposizione (connessione più o meno veloce ad Internet, presenza di un masterizzatore, disponibilità finanziarie). Nel caso di software applicativo, si valutano tutte le possibili modalità di installazione (locale, di rete, parziale, completa).
Tempi di acquisizione
Solitamente esistono più modi per reperire un prodotto. Un'analisi di massima dei tempi di acquisizione può guidare l'istituto scolastico verso una forma di fornitura piuttosto che un'altra, anche per disporne nei tempi previsti dalla programmazione didattica
Tempi di installazione
Indica l'effettivo impegno per arrivare all'installazione completa del prodotto..
Tempi di avviamento
Indica l'impegno e la complessità nel portare a regime l'utilizzo del prodotto nella propria organizzazione.
Caratteristiche Hw richieste
Mentre un'azienda normalmente dispone di hardware aggiornato, nelle scuole non sempre è così. Spesso si dispone solo di materiale non recentissimo se non addirittura obsoleto. Comunque, anche nel caso di scuole con un parco informatico adeguato, può presentarsi l'esigenza per finalità didattiche di utilizzare hardware di diverso livello. E' opportuno quindi conoscere le risorse minime ed ottimali richieste ed il livello di servizio che è lecito attendersi.
Difficoltà nell'installazione
L'installazione di un sistema operativo è la fase normalmente più difficoltosa, durante la quale si possono incontrare problemi imprevisti. Le difficoltà incontrate durante i test sono riportate per fornire informazioni sull'effettiva convenienza nell'adozione di un software, ed indirettamente sulla qualità del servizio fornito dall'azienda o organizzazione produttrice.
Esistenza, qualità e completezza della documentazione
Nel valutare la qualità di un prodotto è molto importante la presenza e la completezza della documentazione, le diverse modalità disponibili per la sua fruizione, la sua disponibilità in più lingue e formati, le modalità di reperimento. Tali informazioni sono inserite nel rapporto.
Possibilità di assistenza on-line
Un prodotto software non può essere inteso solo come fornitura del codice. Molto importante è anche il supporto successivo all'installazione che può aiutare a superare eventuali problemi o ad ottenere maggiori benefici dal suo impiego. Ciò è particolarmente vero nel caso di prodotti relativamente poco conosciuti come quelli OpenSource, per i quali non è ancora diffusa capillarmente una competenza specifica.
“Cosa ne pensiamo”
L'analisi del prodotto apparirebbe di scarsa utilità senza una successiva operazione di sintesi. Il redattore, alla luce dell'esperienza svolta fornisce un giudizio complessivo sull'oggetto della prova e sui possibili impieghi in una struttura scolastica. Naturalmente nella stesura del rapporto è quantomai importante evidenziare pregi e difetti senza pregiudizio alcuno, favorendo la libera scelta delle istituzioni scolastiche a cui è demandato giudizio finale.

^top


LE DISTRIBUZIONI LINUX TESTATE 

LINUX DEBIAN 3.0 (2003)
SUSE LINUX ENTERPRISE SERVER 8.0 (2003)
RED HAT ENTERPRISE AS3 (2004)
MANDRAKE 9.0 STANDARD EDITION (2003)
EDULINUX 0.9 (2001)

 ^top

 

 

Title Filter     Display # 
# Article Title
1 Debian 3.0 - Valutazioni
2 Debian 3.0 - Utilizzi
3 Edulinux 0.9 - valutazioni
4 Edulinux 0.9 - utilizzi
5 Edulinux 0.9 - pro e contro
6 Edulinux 0.9
7 Mandrake 9.0 Standard Edition - valutazioni
8 Mandrake 9.0 Standard Edition - utilizzi
9 Mandrake 9.0 Standard Edition - pro e contro
10 Mandrake 9.0 SE
11 Red Hat Enterprise AS 3 - valutazioni
12 Red Hat Enterprise AS 3 - utilizzi
13 Red Hat Enterprise AS 3 - pro e contro
14 Red Hat Enterprise AS 3
15 Suse SLES 8.0 - valutazioni
16 Suse SLES 8.0 - utilizzi
17 Suse SLES 8.0 - pro e contro
18 Suse SLES 8.0
19 Debian 3.0 - Pro e contro
20 Debian 3.0
 
<< Start < Prev 1 2 Next > End >>
Page 1 of 2
designed by www.madeyourweb.com